«

»

feb 22

Decadenza studenti fuoricorso all’università di Palermo

EDIT 04/02/2012

Buone notizie: il consiglio di stato ha dichiarato illegale un decreto molto simile a questo, si tratta dell’università di Cagliari ma un precedente e un precedente, con un ricorso al tar si potrebbe far bocciare anche questa follia palermitana, con buona pace di La Galla e il suo progetto di far abbassare il numero dei fuoricorso costringendoli ad abbandonare o a reiscriversi. ma in ogni caso ancora non si sa nulla di certo invito gli eventuali visitatori di questa pagina a seguire gli eventi su vivereingegneria, io non sono più direttamente interessato alla cosa, sono tra quelli che si sono reiscritti in un altra facoltà
http://www.vivereingegneria.com/blog/?p=2687

Segue l’articolo originale:

Un interessante peggiorativo dello scoprire di essere fottuti è il fatto che te lo dicano sorridendo, salutandoti con “Caro studente” e dicendoti infine che è tutto per il tuo bene, fatto “al solo fine di adottare tutte le iniziative rivolte ad agevolare la conclusione dei percorsi formativi antecedenti la riforma del 2004″

Quando poi, chiaramente, di agevolazione non c’è nulla. Si tratta solo di produrre nuove matricole per avere nuovi fondi andando a colpire i fuoricorso che già pagano un sacco di soldi per non seguire le lezioni e fare solo gli esami ( dove peraltro da quest’anno devo pure portarmi la carta da casa perché non hanno i soldi per comprarla)

Riepilogando dovrei laurearmi entro un anno ( impossibile) oppure reimmatricolarmi al nuovo corso perdendo sicuramente alcune materie ma non figurando più come fuoricorso… mmm, mi aiuta tantissimo, migliora la mia posizione, la mia motivazione… bravi, geniale!

teste di cazzo

riporto la parte interessante del documento che mi è arrivato stamattina per email da parte del magnifico

intanto la paternale introduzione con tanto di rassicurazione in grassetto:

al solo fine di adottare tutte le iniziative rivolte ad agevolare la conclusione dei percorsi formativi antecedenti la riforma del 2004 (Vecchio ordinamento e D.M. 509/99).

Lo scopo é quindi, innanzitutto, dare regole certe, e note per tempo, agli studenti che si trovano già in una condizione di`rischio decadenza” e mettere in atto, poi, dei provvedimenti di orientamento e di tutorato finalizzati sia al recupero dei fuori corso sia all’incentivazione della conclusione del loro percorso.

è poi la parte effettivamente utile

La delibera del Senato Accademico distingue i seguenti quattro casi:

a) Gli studenti appartenenti al vecchio ordinamento (A.A. di immatricolazione antecedente il 2001/2002) e quelli all’ordinamento D.M. 509/99 che si sono immatricolati a partire dall’A.A. 2001/2002 devono portare a conclusione il loro curriculum (cioè devono sostenere tutti gli esami previsti nel loro piano di studi escluso l’esame finale) entro la sessione straordinaria dell’A.A. 2012/2013 (marzo 2014);

b) Gli studenti che negli anni accademici 2008/2009 e 2009/20I0 (quest’ultimo essendo il primo anno in cui, nell’Ateneo di Palermo, ha avuto inizio la riforma dell’ordinamento D.M. 270/04) si sono iscritti a Corsi di Laurea o di Laurea Specialistica appartenenti all’ordinamento D.M. 509/99 devono portare a conclusione il loro percorso didattico entro gli stessi termini previsti per il nuovo ordinamento D.M. 270/04 (il doppio di anni corrispondenti alla durata legale più uno: quindi 7 anni, a partire dall’anno accademico di immatricolazione, per una Laurea, 5 anni per una Laurea Specialistica, 11 anni o 13 anni per una Laurea Specialistica a ciclo unico di durata 5 anni (Architettura, Farmacia, Giurisprudenza) o 6 anni (Medicina e Chirurgia, Odontoiatria);

c) Gli studenti dell’ordinamento D.M. 270/04 (nuovo ordinamento) devono portare a conclusione il loro percorso didattico, come stabilito dall’art.25 del vigente Regolamento Didattico di Ateneo, in un intervallo di tempo pari al massimo al doppio di anni corrispondenti alla durata legale più uno;

d) Gli studenti del Corso di Laurea in “scienze della Formazione Primaria” decadono non appena sono trascorsi otto anni dall’ultimo esame sostenuto.

Il testo completo può essere letto qui http://www.scribd.com/doc/49310072/Decadenza-Studenti-2 o qui

la delibera precendente (del 18 Gennaio 2011) qui

Share Button

2 comments

  1. mgc

    che cosa è’ questa BASTARDATA?
    IO ho intenzione di riprendere a studiare e laurearmi e mi vedo questo nuovo bastone tra i piedi?
    Perchè furono pochi i disagi che mi fecero vivere per anni tanto da arrivare al punto di abbandonare. Ora ho ripensato chè e meglio terminare per avere un titolo per motivi di lavoro e mi trovo questa schifosa disposizione?
    IO FINO A 2 anni fa ho paGATO LE TASSE SENZA DARE PER 3 ANNI MATERIE CON LA SPERANZA DI RIPRENDERE , VISTO CHE HO DATO LA VITA A UN BAMBINO PIUTTOSTO CHE IMPAZZIRE DIETRO LE ANGHERIE DEI PROFESSORI. QUESTO è TROPPO. MA CHI SONO GLI STUDENTI FC DI PALERMO?
    INVECE VANNO AVANTI TUTTI I “BRAVI”!!!!!!
    C’è GENTE Laureata che non sa scrivere, che gli hanno fatto gli esami scritti altri andandosi materialmente a sedersi in aula al loro posto in sede d’esame, professori che non sanno neanche quello che spiegano , assenteismo spaventoso….c’e uno schifo….se mi bloccano a me sicuramente faro succedere un inferno.

    1. vita

      stessa situazione mia…mi sono ritrovata fuori senza saperlo…quasi tuttte le materie date in medicina, mi mancavano gli ultimi esami..sono stata qualche anno per problemi bloccata a sostenere esami anche perche’ mi hanno demoralizzata certi prof…ora vado per fare gli ultimi esami, presento la domanda di laurea e mi dicono che non posso laurearmi perche’ non mi risultano esami per 5 anni…esami che io ho fatto, a qualcuno ho lasciato il voto, altri sono andati male…bene!!ho visto gente laurearsi in medicina che non capiva un cazzo!! grazie

Rispondi a vita Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>